Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

E' stata presentata il 13 maggio, nel corso di un convegno tenutosi a Milano, la 13a indagine nazionale a campione sulle tariffe e carte dei servizi del 2013 del servizio idrico integrato, realizzata dal Creef - Centro ricerche economiche educazione e formazione   Federconsumatori .

Dal monitoraggio effettuato nelle 112 citta' capoluogo emerge che per una famiglia di 3 persone, per un consumo annuo pari a 150 metri cubi, la spesa media ammonta nel 2013 a 241 euro annui.

Cio' significa che il servizio idrico integrato costa mediamente 1,60 euro per metro cubo di acqua misurata.

Le citta' piu' care si trovano in Toscana: si tratta di Pisa (381 euro), Siena e Grosseto (379 euro). Seguono Enna (369 euro), Prato, Pistoia e Firenze (365 euro), Livorno (362 euro), Urbino e Pesaro (359 euro). Le citta' meno care, invece, sono Isernia (86 euro), Milano (88 euro), Cosenza (110 euro), Campobasso (126 euro), Monza (128 euro), Alessandria (129 euro), Varese (132 euro), Imperia (133 euro), Catania e Como (138 euro). La macroarea con la bolletta piu' elevata e' il centro Italia, seguita dal Nord Est. Seguono ancora il Sud e le isole e infine il Nord Ovest.

www.federconsumatori.it

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il 22 marzo (giornata mondiale dell'acqua) Cittadinanza Attiva ha presentato un'indagine annuale con i dati sui costi medi dell'acqua e sulla dispersione idrica in tutti i capoluoghi di provincia, relativamente all’anno 2013.

http://www.cittadinanzattiva.it/

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Con il documento di consultazione del 27 marzo 2014 n. 143/2014/R/idr, l'Autorità individua primi orientamenti per la determinazione delle tariffe per le gestioni ex-Cipe, per gli anni 2010 e 2011,da riconoscere a conguaglio. Le osservazioni al DCO possono essere presentate entro il 28 aprile 2014 direttamente da questo link:

http://www.autorita.energia.it/it/docs/dc/14/143-14.jsp

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Approvate altre tre proposte tariffarie

Nella seduta del 13 marzo l’Autorità ha approvato i moltiplicatori tariffari ed i relativi PEF di altre tre AATO:

Delibera  111: Consulta d’Ambito per il Servizio idrico integrato Centrale Friuli

Delibera  110: Autorità d’ambito territoriale ottimale 3 Marche centro – Macerata

Delibera  99: Agenzia territoriale dell’Emilia-Romagna per i servizi idrici e rifiuti

http://www.autorita.energia.it/it/operatori/operatori_idr.htm

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Del. AEEGSI n. 142 del 27 marzo 2014: Avvio di procedimento per la regolazione della qualità del servizio idrico integrato ovvero di ciascuno dei singoli servizi che lo compongono.

http://www.autorita.energia.it/it/docs/14/142-14.htm

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Con la determinazione n. 3 del 07 marzo 2014, l’AEEGSI ha approvato gli schemi tipo per la presentazione delle proposte tariffarie, nonché l’indicazione dei parametri di calcolo ai fini della determinazione delle tariffe per gli anni 2014 e 2015.

In particolare stabilisce:

Lo schema tipo del programma degli interventi (PDI);

Lo schema tipo della Relazione di accompagnamento descrittiva della proposta tariffaria;

Il valore del costo medio dell’energia elettrica pari a 0,15164 €/kWh;

Il costo medio delle spese di funzionamento dell’Ente d’Ambito sostenute nel 2011 pari a 1,01 €/popolazione residente servita;

Conferma il deflatore ed il tasso di inflazione applicabili per l’anno 20’15 pari a quelli del 2014.

Determina 07 marzo 2014 3/2014 DSID - “Approvazione degli schemi-tipo per la presentazione delle informazioni necessarie, nonché indicazione dei parametri di calcolo, ai fini della determinazione delle tariffe per gli anni 2014 e 2015”.

http://www.autorita.energia.it/it/docs/14/003-14dsid.htm

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L’Autorità ha approvato i moltiplicatori tariffari ed i relativi PEF di altre due AATO:

Delibera  141: Ato 2 Lazio Centrale – Roma

Delibera  140: Ufficio d’ambito di Lecco

http://www.autorita.energia.it/it/operatori/operatori_idr.htm

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

In attesa dell’esito del ricorso al precedente metodo tariffario transitorio (MTT), sono circa una decina i gestori del SII che hanno presentato ricorso al Tar della Lombardia contro la delibera dell'Autorità per l'energia e il sistema idrico 643/2013/R/idr che ha definito il nuovo metodo tariffario (MTI).

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La Regione Lazio ha approvato una nuova legge per la gestione delle acque: Servizio idrico gestito senza fini di lucro, possibilità per Comuni di subentrare a società di gestione accedendo ad apposito fondo, Bacini idrografici al posto di Ato e Fondo solidarietà internazionale. Così in estrema sintesi ha deliberato il Consiglio regionale sulla base della proposta di legge di iniziativa referendaria, sostenuta da 39 Comuni del Lazio e sottoscritta da 40.000 cittadini

http://www.regione.lazio.it/rl_main/?vw=newsDettaglio&id=2367

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Per tener conto delle esigenze di approfondimento e chiarimento sui temi dell’applicazione della deliberazione 643/2013 e della determinazione 2/2014, è stato organizzato il prossimo lunedì 17 marzo alle ore 14 un evento di illustrazione e analisi degli obblighi regolativi vigenti e dei termini di applicazione delle disposizioni dell’AEEGSI per tutti i soggetti a qualunque titolo operanti nel settore. 

L’incontro è gratuito, ma è richiesta la prenotazione, e si terrà presso la Sala Consiglio della CCIA di Bergamo in Largo Belotti 16 (Bergamo).

scarica l'invito

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Entro il 31 marzo tutti i gestori del servizio idrico devono trasmettere all’ATO il formulario con l’aggiornamento dei dati relativi alle annualità 2012, 2013 e (a fini statistici) anche il 2010.

Ciò è stabilito nella Determina AEEGSI 28 febbraio 2014 2/2014 - DSID - “Definizione delle procedure di raccolta dati ai fini della determinazione delle tariffe del servizio idrico integrato per gli anni 2014 e 2015 ai sensi della deliberazione 643/2013/R/idr.”

http://www.autorita.energia.it/it/docs/14/002-14dsid.htm

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Nella Sezione MTI del FORUM si pubblica l'intervento dell'AEEGSI all'incontro avvenuto a Milano il 14 febbraio 2014.

Si ricorda che per accedere al Forum è necessaria la registrazione.