Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I Titoli di Efficienza Energetica (o Certificati Bianchi) rappresentano il principale strumento di incentivazione per l’efficienza energetica in Italia. Il meccanismo dei TEE è gestito dal GSE (Gestore dei Servizi Energetici) ed è considerata una Best Practice a
Leggi l'articolo

livello Europeo fra i diversi sistemi di incentivazione dell’efficienza. I Titolari degli interventi che generano risparmi di energia primaria (energia elettrica o combustibili fossili) possono richiedere l’accesso all’incentivo direttamente qualora siano in possesso della certificazione UNI CEI 11352, ISO 50001 o UNI CEI 11339; altrimenti possono avvalersi di una ESCo (Energy Service Company) che possiede le certificazioni richieste, nonché le competenze e gli strumenti per una corretta gestione del progetto di ottenimento dei TEE. Per l’ottenimento dei Certificati Bianchi occorre misurare con precisione i risparmi introdotti dall’azione di miglioramento dell’efficienza, in modo da poterne certificare l’entità. In funzione dei risparmi ottenuti anno per anno (rispetto ai consumi pre-intervento) il GSE rilascia un determinato numero di TEE che possono essere valorizzati economicamente in una borsa dedicata. Dalla necessità di certificare con precisione i risparmi di energia consegue evidentemente una fondamentale importanza nella corretta implementazione di un Programma di Misura e Verifica dei risparmi, che tenga conto dei dati di partenza (dati di consumo e di tutti i parametri di influenza del consumo), di una valutazione globale dell’impatto energetico dell’intervento, di un apposito algoritmo per la misura del risparmio e di un efficace strumento di monitoraggio del risparmio nel tempo. Sotto questo punto di vista, il meccanismo dei Certificati Bianchi rappresenta anche un forte stimolo e una opportunità per associare alla realizzazione degli interventi uno strumento che ci consenta di valutarne e monitorarne nel tempo la redditività legata all’effettivo risparmio ottenuto. EGO POWER negli anni si è strutturata con personale altamente qualificato nei temi dell’energia e delle tecniche di monitoraggio energetico (EGE certificati UNI CEI 11339, CPMVP certificati) e con diverse tecnologie proprietarie che consentono di gestire a 360° un progetto di efficienza: software di data analytics per l’elaborazione e la correlazione di grandi moli di dati; una piattaforma cloud di monitoraggio continuo dei dati di misura, dei rendimenti, e dei TEE generati dai progetti. Il meccanismo dei TEE è stato recentemente oggetto di revisione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico con l’emanazione di un apposito decreto che include fra gli interventi realizzabili quelli di ottimizzazione delle reti idriche. Gli interventi ammessi possono essere di tipo “strutturale” come il re-layout della rete, o di tipo “gestionale” come l’adozione di strumenti software di supporto alle decisioni (DSS) per la gestione delle pressioni e dei sistemi di pompaggio. A titolo di esempio si riporta il caso di un comune di piccole dimensioni (11.000 utenze) il quale a seguito di un intervento di distrettualizzazione della rete idrica e ottimizzazione nella gestione delle pressioni, può ottenere un risparmio di circa 800.000 kWh/anno e un riconoscimento di 1.180 TEE in 10 anni (il cui controvalore economico alle condizioni attuali di mercato si attesterebbe a circa 212.000 €).

Leggi l'articolo   https://gallery.mailchimp.com/1191a00c06af954df348f973b/files/4df5ec52-6cd0-467e-b099-5c1442bfa0bc/Articolo_EGOPower.01.pdf